Decalcificazione della macchinetta del caffè, perché è importante
Decalcificazione della macchinetta del caffè, perché è importante

Decalcificazione della macchinetta del caffè, perché è importante

Come si elimina il calcare? Quali sono i prodotti dedicati? Esistono anche rimedi naturali?

 

Ci sono molti problemi che derivano da depositi di calcare nelle nostre amate macchinette di caffè.

Come accorgersi che nella macchinetta c’è troppo calcare

Quando la macchinetta diventa più lenta e rumorosa abbiamo il primo campanello di allarme. Ci sono alte probabilità che si sia verificata un’incrostazione di calcare al suo interno.

L’acqua contiene sali di calcio e magnesio che, dopo essere stati riscaldati, creano calcare molto dannoso per gli elettrodomestici.

Come lo eliminiamo?

Cosa sono i decalcificanti?

I decalcificanti sono sostanze acide che eliminano il calcare sciogliendolo. Ad oggi non siamo ancora sicuri di cosa siano composti perché la legge non mette obbligo al produttore di riportare l’elenco completo degli ingredienti. L’unica certezza è che sono inquinanti.

Sarà importantissimo indossare guanti e occhiali di protezione in quanto la sostanza è irritante e corrosiva.

 

Decalcificazione della macchinetta del caffè, perché è importante

 

Le alternative naturali al decalcificante chimico

Analizzando la situazione è sicuramente più indicato usare un decalcificante naturale.

  • Aceto: un composto naturale acido non pericoloso ma che alla lunga potrebbe andare a deteriorare le parti in gomma della macchinetta. Indicato per una manutenzione occasionale.
  • Bicarbonato: non inquina, non è pericoloso ed è molto economico. Tuttavia non è molto efficace contro il calcare
  • Acido Citrico: seppur difficile da trovare è molto efficace contro il calcare. Ha un impatto ambientale ridotto ma è una sostanza irritante e va quindi maneggiato con cautela.

Come eliminare il calcare dalla macchinetta

Il procedimento che ti indichiamo qui sotto va ripetuto ogni 2-3 mesi (a seconda di quanto utilizzate la macchinetta).

1 – svuota totalmente la macchinetta da capsule usate e acqua

2 – inserisci nel serbatoio la sostanza decalcificante che hai scelto di usare e aziona la macchinetta fino a svuotare totalmente tutto.

3 – aggiungi acqua nel serbatoio e aziona la macchinetta ancora una volta.
Sai qual’è la differenza tra capsule e cialde? Scopriamolo assieme!