Come fare il caffè del nonno in casa: ricetta e varianti
Come fare il caffè del nonno in casa: ricetta e varianti

Anche in estate non può mancare l’irrinunciabile tazzina di caffè. Ma se desideri un’alternativa più fresca, ma pur sempre gustosa e ricca di energia, allora il caffè del nonno è proprio ciò che fa al caso tuo!


Come fare il caffè del nonno: ricetta e varianti. Durante la stagione più calda è normale desiderare una bevanda più fresca, oltre che facile e veloce da preparare anche a casa. Il caffè del nonno è perfetto per questo scopo, una deliziosa crema fredda al caffè realizzata con panna e caffè della moka, semplicemente squisito e adatto in ogni momento della tua giornata.

 

Leggi anche: “Caffè schiumato: come prepararlo in casa con la moka

 

Cos’è il caffè del nonno

Il caffè del nonno è la celebre crema fredda al caffè realizzata con la panna e il caffè della moka. In origine era chiamato semplicemente caffè del nonno napoletano, ma oggi può essere chiamato in tanti diversi modi: caffè freddo cremoso, crema di caffè fredda, espressino freddo al caffè, cremino al caffè e via dicendo. Nonostante i vari appellativi, il concetto del caffè del nonno rimane sempre lo stesso: la creazione di una panna montata al caffè, con caffè freddo della moka e poco zucchero.

Se in passato veniva chiamato caffè del nonno napoletano, una ragione di certo c’era, e parla ovviamente partenopeo. La storia narra, infatti, che la famosa crema fredda di caffè sia nata tra i vicoli d Napoli grazie ad alcune massaie che volevano trovare un modo per gustare la bevanda anche con il gran caldo. Così, riuscirono a lavorare il caffè con latte e zucchero per poi servire l’espresso freddo sotto forma di crema; con il tempo, poi, la preparazione puramente casalinga venne ripresa pian piano anche dai bar.

Una stuzzicante bevanda fredda ideale per l’estate, che è possibile trovare in ogni bar con tanti nomi diversi. Ma non c’è per forza bisogno di andare al bar per gustarla: puoi infatti prepararlo comodamente a casa tua in pochi minuti, con semplici ma squisiti ingredienti per le tue pause relax o come dessert a fine pasto da condividere con la tua famiglia o con i tuoi amici.

 

Ti potrebbe interessare anche: “Caffè arabica: significato e proprietà

 

Ricetta e modalità di preparazione

Per poter preparare il caffè del nonno a casa, hai bisogno dei seguenti ingredienti:

  • panna fresca liquida;
  • 2 tazzine di caffè Moka;
  • 2 cucchiai di zucchero a velo o semolato.

 

A questi tre ingredienti di base puoi aggiungere un cucchiaio di liquore al caffè o 2 cucchiaini di Nutella, o anche liquore tipo Baileys o un’altra Irish Cream.

 

Procedimento

Prepara il caffè con la moka, versalo in una ciotola e lascialo raffreddare (anche in frigorifero). Intanto, in un’altra ciotola, monta la panna dopo aver aggiunto lo zucchero. Quando la panna inizia a raggiungere la consistenza desiderata, versa a filo tutto il caffè continuando a montare fino a ottenere una crema liscia e densa.
Metti il composto in freezer per 1 ora; in seguito prendi la crema al caffè e con una spatola mescola bene, ma con delicatezza, soprattutto lungo i bordi. Prendi i bicchierini e con un cucchiaio riempili di caffè del nonno e servi a tavola.

 

Alcuni consigli: utilizza solo panna fresca o crema di latte, evitando la panna già zuccherata, per valorizzare al meglio la miscela di caffè. Per intensificare il sapore del caffè del nonno, puoi aggiungere un cucchiaino di caffè solubile nel caffè ancora caldo. Chi preferisce potrà aggiungere anche un cucchiaio di liquore al caffè, che aiuterà a non farlo solidificare se l’intento è di conservarlo in freezer. Inoltre, se desideri preparare il caffè del nonno anche per i bambini, utilizza caffè decaffeinato o caffè d’orzo.
In alternativa, puoi preparare la crema di caffè in bottiglia, una preparazione fresca e veloce, da realizzare quando hai poco tempo a disposizione. Ecco la procedura: prepara due tazzine di caffè e mettile in frigo. Quando il caffè sarà ben freddo, trasferiscilo nella bottiglia e aggiungi lo zucchero a velo. Poi riponi la panna fredda di frigo, richiudi con il tappo e agita bene per 5 minuti. Aggiungi una spolverata di cacao e servi come meglio desideri.

 

Le varianti

Puoi preparare il caffè del nonno con altre varianti, aggiungendo alla crema altri ingredienti. Si può, ad esempio, creare la variante Nutella: versato il caffè nella ciotola e lasciato raffreddare, aggiungi 2 cucchiaini di Nutella e mescola fino a farla sciogliere e raffreddare.
Oppure puoi provare la variante con il liquore al caffè: aggiungi al caffè a raffreddare 2 cucchiai di liquore al caffè o crema al whisky.
Si può optare anche per una variante per intolleranti o, comunque, adatta ai più piccoli: basta sostituire il caffè con un decaffeinato oppure con l’orzo.

 

Decorazioni e conservazione

Anche l’occhio vuole la sua parte. Una volta riempiti i bicchierini di caffè del nonno, puoi decorare con un chicco di caffè la sommità della crema, o aggiungere panna montata, un biscottino o una spolverata di cacao amaro. Per i più golosi, si può stendere un po’ di Nutella o granella di nocciole sui bordi dei bicchierini. In base alla consistenza, puoi decidere se servirlo con una cannuccia o un cucchiaino.
Per quanto riguarda la conservazione, puoi riporre il caffè del nonno in frigo o in freezer, in quest’ultimo caso occorre tirarla fuori circa un’ora prima di servirla. Se opti per il frigorifero, il prodotto deve essere consumato al massimo entro 4 giorni. Lasciatela fuori una decina di minuti per poi gustarla in totale relax.

 

Continua a seguire il nostro Blog con tante altre curiosità e ricette per assaporare appieno il tuo caffè. Per conoscere tutti i nostri prodotti vai sul nostro shop o contattaci direttamente al +39 081 8129178 o all’indirizzo mail info@caffebarbera.com.

 

Consulta anche: “La ricetta del Tiramisù al caffè con mascarpone